Catechesi 2019/2020 a San Stino, Biverone e Corbolone

Inizio catechesi mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre; domenica 6 ottobre alla messa delle 10:30 inizio anno catechistico e mandato ai catechisti

 

A SAN STINO:

– SECONDA E TERZA ELEMENTARE: MERCOLEDI’ DALLE 17 ALLE 18

QUARTA E QUINTA ELEMENTARE: GIOVEDI’ DALLE 17 ALLE 18

-1^ MEDIA: GIOVEDI’ DALLE 15:15 ALLE 16:15

-2^ e 3^ MEDIA: GIOVEDI’ DALLE 15:30 ALLE 16:30

Con la 1^ SUPERIORE che completa il cammino verso la Cresima (che sarà il 30 novembre alle ore 16) CI TROVEREMO da VENERDI’ 20 SETTEMBRE alle 20.30 IN ORATORIO.

 

A BIVERONE:

SECONDA, TERZA, QUARTA, QUINTA ELEMENTARE e I^ MEDIA: da sabato 5 ottobre ore 9.30-10.30

Con i CRESIMANDI che completano il cammino verso la cresima che sarà il 17 novembre alle 10 CI TROVEREMO di MARTEDI’ dopo le 17 (orario in definizione)

 

A CORBOLONE:

‐ 2^ELEMENTARE il sabato dalle ore 10 alle 11

‐ 3^ELEMENTARE il venerdì dalle ore 16.30 alle 17.30

‐ 4^ELEMENTARE il venerdì dalle ore 16.30 alle 17.30

‐ 5^ELEMENTARE il sabato dalle ore 14 alle 15

‐ 1^MEDIA il venerdì dalle ore 16.30 alle 17.30

‐ 2^MEDIA orario da definire

‐ 3^MEDIA il sabato dalle ore 15.30 alle 16.30

‐ 1^SUPERIORE il venerdì dalle ore 17.30 alle 18.30

A Corbolone Domenica 13 ottobre tutti i bambini e i ragazzi con le loro famiglie sono invitati alla Santa Messa delle ore 9.30 per l’inizio dell’anno di catechismo…. Gli incontri inizieranno venerdì 18 ottobre secondo gli orari e le giornate stabilite di ogni classe.

 

 

L’obiettivo dell’annuncio e della catechesi è la conversione e la formazione e l’assunzione del pensiero di Cristo: «Pensare secondo Cristo e pensare Cristo attraverso tutte le cose» (San Massimo il Confessore) . …Per diventare capaci di rendere ragione della speranza che è in noi… Per questo l’azione catechistica necessita di legami integranti con l’esperienza celebrativa e con quella caritativa, nonché della valorizzazione di particolari momenti per un cammino di relazione e di incontro con la famiglia, in una prospettiva pastorale attenta a mantenere il carattere popolare dell’esperienza ecclesiale.

(da orientamenti per l’annuncio e la catechesi in Italia 2014)